Ancora una volta la pagina Facebook della Polizia di Stato 'Una vita da social' segnala una truffa che viene effettuata attraverso WhatsApp. 


Sullo schermo dello smartphone compare un messaggio, inviato tramite il diffuso servizio di messaggistica online. Nel testo si annuncia che in seguito a problemi, per ripristinare il proprio account, bisogna cliccare su un link sottostante. 


 La Polizia raccomanda di non aprire assolutamente il link perché può creare seri danni al telefono, anche bruciare la scheda madre e causare l'irrecuperabilità dei dati. Ecco il post della Polizia:
I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail, altrimenti inserite il vostro nome o la modalità anonimo.

Posta un commento

 
Top